Home

Ricerca

Counter


Designed by:
Site hosting Joomla Templates
Web hosting services
Nell’Eparchia di Buchach si stanno costruendo i centri spirituali Stampa E-mail

 

Il Rev.mo Padre Demetrius Hryhorak, OSBM, Amministratore Apostolico dell’Eparchia di Buchach ha iniziato a realizzare il progetto della costruzione dei centri spirituali per il rinnovamento della vita cristiana nel territorio dell’Eparchia che occupa la parte sud della regione di Ternopil.  All’inizio di tutto sta il corso di assegnazione della terra in misura di 1,37,14 ettari per il centro spirituale nel paese di Rashtivtsy, nella zona di Husiatyn. Tale decisione è stata firmata a livello regionale dall'amministrazione statale di Ternopil e adesso – come ha detto corrispondente di RISU Vladimiro Moroz – verrà esaminata nella sessione del Consiglio comunale di  Husiatyn.

«In Rashtivtsy sarà costruito un piccolo monastero dove ci saranno sempre 3 o 4 monaci o sacerdoti. Verrà costruita anche una cappella. In realtà si vogliono realizzare i ritiri spirituali sia per l’Eparchia  intera che per gli abitanti locali. La costruzione durerà cinque anni circa», dice l’Amministratore Apostolico dell’Eparchia.

Vicino al terreno dove costruiranno il centro spirituale, già esiste una casa che è di proprietà della Chiesa. Questa casa venne donata all’Eparchia dalla sua proprietaria, l’erede della famiglia che nel tempo dell’Unione Sovietica fu deportata in Siberia. A proposito del terreno, ora esso viene utilizzato come pascolo –  ha detto la segretaria comunale di Rashtivtsy,  Bohdana Babiy. Lei afferma che si era svolta la riunione dei paesani durante la quale gli abitanti del villaggio avevano raccolto le firme per consegnare il terreno alla Chiesa, consegnando anche l’edificio falegnameria.

Gli unici che si oppongono alla costruzione del centro spirituale in Rashtivtsy sono gli aderenti al «Neopaganesimo slavo» arrivati da poco tempo. Essi hanno in paese un centro spirituale dove hanno collocato l’idolo di Perun. Nella regione di Ternopil questa organizzazione religiosa non è registrata, come aveva affermato  il capo del Dipartimento statale per le nazionalità e religioni della Regione di Ternopil, Igor Kulchitsky.

Tuttavia, la Chiesa di Buchach non si limiterà a realizzare l’unico centro in Rashtivtsy perché, come ha detto già poco fa l’Amministratore Apostolico, fra un po’ saranno costruiti altri due centri di spiritualità nella zona di Zalischyky.

Press release dell’Eparchia di Buchach

 
Diocesi di Buchach della Chiesa Greco-Cattolica Ucraina, Powered by Joomla! and designed by SiteGround web hosting