Via Crucis vivente: Vicino al Cristo Stampa

Gioved? 26 marzo, nella citt? di Buchach, ? sceneggiata Via Crucis con l’assistenza dei Padri Basiliani, in cui ha partecipato l’Associazione “Obnova” dei giovani studenti ucraini cattolici da Ivano-Frankivsk.

Questa sceneggiatura non ? la prima in quest’anno che viene organizzata da codesta Associazione, eppure gli attori hanno eseguito i loro ruoli nei pi? piccoli dettagli, come se fosse prima volta. I giovani, comprendo l’importanza della Passione di Ges? Cristo, hanno cercato di far capire meglio alla gente il suo dolore e la sofferenza per i nostri peccati. ? proprio quest’azione che ci aiuta a capire il ruolo di Dio nella nostra vita. Nel momento in cui ? iniziata la Via Crucis, tutto intorno si ? riempito col silenzio. Probabilmente, ognuno dei partecipanti ha immaginato quel momento, quando tutto ci? ? accaduto realmente, quando la pazienza di Cristo e la sua morte sulla croce ci ha dato la vita eterna. Guardando negli occhi delle persone presenti, si poteva vedere la compassione, il dolore e il rimpianto. Forse hanno capito: ? per i nostri peccati che il Figlio di Dio ha portato questo peso. Nel corso della Via Crucis le persone sono restate vicine a Ges?, non nel senso che loro sono andate con gli attori, ma che le loro anime e i cuori si sono elevati a Dio, che hanno capito il prezzo della redenzione del genere umano. Ovviamente, sono stati momenti molto commoventi, perch? i giovani dell’Associazione ha cercato di raggiungere qualunque persona in particolare. E sono riusciti a farlo.

Alla fine dell’evento, il Rev.mo Padre Macario Solyuk, OSBM, si ? congratulato con i membri dell’Associazione “Obnova” per il buon lavoro dell’arricchimento spirituale dei fedeli. I parrocchiani della citt? di Buchach sono stati davvero impressionati e hanno ringraziato i giovani per cos? eccellente presentazione della Via Crucis, ma pi? grande ringraziamento sono state le loro lacrime di gratitudine, la consapevolezza e la comprensione della Passione di Ges? .

I ragazzi e le ragazze sono tornati alle loro responsabilit? e le preoccupazioni quotidiane, ma sono convinta che questo evento rimarr? nella loro memoria per tutta la vita. Per tutto ci? ? accaduto ? per la gloria di Dio.

Maria Levitsky, la partecipante della Via Crucis

Altre foto qui