Stampa

Il 4 gennaio 2010 il Presidente dell’Ucraina Viktor Yushchenko ha visitato la terra di Buchach. In primo luogo, ha partecipato all’apertura di nuova scuola nel villaggio Vosiliv della regione di Buchach.

In occasione di questo evento, il Presidente si ? rivolto con agli abitanti del villaggio con il seguente saluto: “Oggi posiamo festeggiare uno degli eventi principali per qualsiasi paese – l’apertura della scuola”.

Pi? tardi Viktor Yushchenko ? arrivato in Buchach, nella Chiesa del Patrocinio della Vergine Maria, dove l’Amministratore Apostolico dell’Eparchia di Buchach, il Rev.mo Padre Demetrius Hryhorak, OSBM, si ? congratulato con il Presidente ed egli da parte sua ha restituito dei frammenti dell’antica iconostasi (porta diaconale).

Dopo di che, il Presidente ha visitato il Monastero dei Padri Basiliani di Buchach. Prima ha visitato la Chiesa della Croce del Signore, dove erano presenti i padri e i confratelli dell’ordine di San Basilio, gli insegnanti e i credenti. L’abate del monastero e il direttore del collegio di San Giosafat, il Rev.mo Padre Macario Solyuk, OSBM, si ? rivolto con cordiali parole di benvenuto al Presidente Viktor Yushchenko. Nel suo intervento il Rev.mo Padre ha presentato al capo dello Stato il ruolo e il compito del monastero, della chiesa e del collegio nella vita spirituale del popolo ucraino. Nel suo discorso, il presidente dell’Ucraina, si ? espresso: “Non c’? nulla che crei l’unit? dell’Ucraina come la nostra Chiesa e la nostra fede”. Anche il presidente dell'Ucraina ha sottolineato l'importanza della Chiesa ucraina cattolica del rito bizantino nello sviluppo spirituale della nazione.